Territori di carta

Nel mese di settembre è uscito il libro dal titolo

Territori di carta

Dalla lettura della cartografia al riconoscimento dei luoghi

del Prof. Carlo Natali, edito dalla Firenze University Press.

10 - Territori-di-Carta_copertina

Anche la cartografia di qualità, per favorire la sua diffusione, è sempre più sintetica e privilegia soprattutto itinerari e luoghi turistici, tralasciando le altre informazioni che renderebbero più difficoltosa la lettura; d’altronde sono quelli i motivi per cui la maggioranza degli utenti usano le carte per andare a giro in modo superficiale, senza porsi altri problemi: sapere che cosa calpestano e che cosa hanno intorno, perché i luoghi sono fatti così, ecc..

La cartografia seria contiene invece una quantità e qualità d’informazioni che, correttamente lette e interpretate, consentono di penetrare più profondamente nei luoghi fino a poterseli immaginare stando al tavolino, comprendendo in parte anche le ragioni profonde che essi sottendono.

Il libro intende guidare l’utente a entrare in questo mondo in modo semplice e razionale.

Pur trattando il territorio in generale e solo in parte quello montano, per questi motivi tali contenuti rientrano pienamente nelle finalità di conoscenza dell’ambiente che il CAI si pone e che ogni escursionista (e perché no anche alpinista) dovrebbe imparare a conoscere e ad approfondire.

Il libro ha ottenuto il patrocinio del Gruppo Regionale Toscano del CAI.

E’ possibile prendere visione del libro, scaricare gratuitamente in formato pdf oppure ordinarlo in formato cartaceo alla casa editrice al seguente link: https://www.fupress.com/isbn/9788855180894. Nel formato pdf gratuito le immagini sono riprodotte in bassa risoluzione.

Il Prof. Carlo Natali è membro CAI da vecchia data, istruttore di scialpinismo e attualmente è componente del Comitato Scientifico Regionale Toscano.

Articolo precedente

Cammino di San Jacopo: Pescia – Lucca

Articolo successivo

Assemblea ordinaria 2020