Data / Ora
Date(s) - 25/08/2020 - 30/08/2020
Tutto il giorno

Categorie


Da martedì 25 a domenica 30 Agosto
Gruppo “I Francigeni”


Abruzzo

Campo Imperatore, con un’estensione di poco meno di ventisette chilometri di lunghezza e otto di larghezza, è l’altopiano più grande dell’Appennino con un’altezza fra i 1.500 e i 1.800 m. Chiuso a Nord dal Gran Sasso che con il Corno Grande raggiunge i 2.912 m ma anche dai monti Aquila (2.335 m), Brancastello (2.385 m), Prena (2.561 m), Camicia (2.564 mt), Tremoggia (2.350 mt) e altri per un totale di 38 cime oltre i 2.000 m. A Sud il massiccio si abbassa con ripide e spoglie fiancate verso la piana di Assergi e più in basso la piana de L’Aquila.

Se a nord di Campo Imperatore abbiamo quelle che vengono chiamate le “Terre Alte” a sud vi sono le “Terre della Baronia”. Questo grande altopiano, ricco di distese d’erba, ospita da secoli migliaia di pecore, mandrie di bovini ed equini e non stupisce che questa ricchezza abbia portato i fiorentini, con la famiglia Medici, ad acquisire feudi e terre, per garantirsi un costante afflusso di lana.

2020 - campo-pericoli

Con questa uscita, vogliamo incontrare questa affascinante terra attraversandola con percorsi impegnativi forse nella lunghezza ma non per le caratteristiche tecniche (da T a E). Si partirà dalle Terre della Baronia per arrivare sulle Terre Alte e ritorno, con percorsi che ci faranno incontrare veri e propri monumenti naturali ma anche storici e probabili incontri con diversi animali selvatici.

Passeremo dal Rifugio Garibaldi inaugurato nel 1886 e dal Duca degli Abruzzi del 1908, ma anche dalla fantastica Rocca Calascio senza tralasciare Santo Stefano di Sessanio, nostro punto di partenza ed arrivo, considerato il più bel borgo d’Abruzzo.

Mercoledì 26: Sentiero Italia, lungo il sentiero CAI 200
Da Santo Stefano di Sessanio (1251 m) al Rifugio Garibaldi (2231 m)
Lunghezza: km 18,6 – Dislivello: + 1799 m

Giovedì 27: Anello di Campo Pericoli
Lunghezza: 10 kmore 5 – Dislivello: + 530; – 450 m

Venerdì 28: Campo Imperatore – Dal Rifugio Duca degli Abruzzi (2388 m) al Rifugio Fonte Vetica (1632 m) lungo i sentieri CAI 214, 212, 229, 255 e 200: km 19,5.

Sabato 29: Anello del Monte Camicia
Partenza dal Rifugio Fonte Vetica (1632 m) al Monte Camicia (2564 m) e ritorno per il Vallone di Vrada.
Durata: ore 5 – Dislivello: + 950 m

Domenica 30: Da Fonte Vetica (1632 m) al Rifugio Lago Racollo (1570 m), Rocca Calascio (1460 m) e Santo Stefano di Sessanio (1251 m)
Lunghezza: 17,5 km

2020 - RifugioGaribaldi