Mappa non disponibile

Data / Ora
Date(s) - 15/06/2019
Tutto il giorno

Categorie


Sabato 15 Giugno – dalle ore 9.30 alle 00.00
Castiglione dei Pepoli

Sabato 15 giugno per festeggiare l’arrivo dei camminatori provenienti da Prato e da Bologna e che si ricongiungeranno a Castiglione dei Pepoli, tappa centrale del percorso, sul confine tosco-emiliano si terrà una grande festa conclusiva aperta a tutti a partire dalla mattina con eventi per tutti i gusti:

06 - Castiglioni.jpg

PROGRAMMA

  • Ore 09:30I Love Cammini Emilia-Romagna: Camminata ad anello nei ditorni di Castiglione dei Pepoli
  • Ore 10:00Apertura Stand informativi e dei Cammini
  • Ore 11:00Letture e laboratori per bambini
  • Ore 12:00Le Cucine della Via: Degustazione delle cucine tipiche della Via della Lana e della Seta, per assaporare assieme le eccellenze tosco-emiliane del territorio.
  • Ore 16:00Letture e laboratori per bambini
  • Ore 17:00Arrivo in paese dei due gruppi trekking
  • Ore 18:00Aperitivo dei Cammini: Aperitivo, conferenza in compagnia di Paolo Piacentini e presentazione dei Cammini
  • Ore 19:00Le Cucine della Via: Degustazione delle cucine tipiche della Via della Lana e della Seta, per assaporare assieme le eccellenze tosco-emiliane del territorio
  • Ore 21:00Riccardo Tesi & Banditaliana in concerto: Concerto in piazza, entrata libera.

Scarica la brochure:

06 - Pieghevole-Esterno-1.jpg06 - Pieghevole-Interno-2.jpgPer ulteriori info:

http://www.ofcn15.com/VLS/

“Della Lana della Seta” è un evento organizzato da Officina15 in collaborazione con la Pro Loco Castiglione dei Pepoli, Appennino Slow, Città metropolitana di Bologna, Comune di Castiglione dei Pepoli, Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, Comune di Prato, Unione dei Comuni della Val di Bisenzio, Cai Bologna, CAI Prato – Sezione “Emilio Bertini” 1885, Circolo “I Risorti”.

La Via della Lana e della Seta è il nuovo trekking che collega le città di Bologna e di Prato, attraverso un caleidoscopio di paesaggi incredibilmente selvaggi, fortemente connotati da architetture medievali e dall’archeologia industriale legata alle lavorazioni tessili.